rotate-mobile
Incidenti stradali Berzo Inferiore

Morto nell'incidente, lo strazio di genitori e fratelli: paese in lutto

La salma di Riccardo Scalvinoni riposa alla Sala del commiato

E' morto a pochi passi da casa il 24enne Riccardo Scalvinoni, la vittima del tragico incidente stradale di mercoledì sera a Berzo Inferiore: alla guida di un'Audi Q3, avrebbe perso il controllo del mezzo dopo aver sorpassato un trattore, finendo per sfondare la recinzione dell'azienda di famiglia - lungo Via Caduti del Lavoro - ribaltandosi nel prato. Incastrato tra le lamiere dell'abitacolo, Riccardo è morto sul colpo: si è salvato invece l'amico che era con lui, 23 anni, il primo a chiamare aiuto. I due erano appena usciti di casa e avrebbero dovuto passare una serata insieme.

Sabato il funerale

Niente autopsia: la magistratura ha dato il nulla osta alla sepoltura. La salma riposa alla Sala del commiato Panighetti di Esine, il funerale verrà celebrato sabato pomeriggio (alle 16.30) nella chiesa parrocchiale di Berzo Inferiore. Riccardo lascia nel dolore mamma Rosina e papà Franco, il fratello Donato, la sorella Alessia, gli zii e i cugini.  Una famiglia molto conosciuta, in paese e non solo: gli Scalvinoni gestiscono un'azienda agricola biologica. A poca distanza da dove si è consumato il dramma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto nell'incidente, lo strazio di genitori e fratelli: paese in lutto

BresciaToday è in caricamento