Incidenti stradali Rezzato

Ubriaca, investe con l'auto mamma e passeggino: neonata in prognosi riservata

La piccola è ricoverata al Civile di Brescia

Rezzato. Ha rischiato di uccidere una bimba appena nata, a causa di qualche bicchiere di troppo: protagonista una cinquantenne del paese, che – verso le 18.20 di venerdì – ha urtato con la sua microcar una giovane italiana di 29 anni e il passeggino con dentro la figlioletta di un mese, mentre si trovavano sulla banchina a lato della carreggiata di via Perlasca.

La neomamma non ha riportato ferite, mentre la piccola ha subito serie lesioni dopo essere stata sbalzata a terra, tanto da rendere necessario il ricovero – in prognosi riservata – al Pronto soccorso pediatrico dell'ospedale Civile di Brescia.

La 50enne al volante si è immediatamente fermata per prestare soccorso. È poi stata sottoposta all'alcol test ed è risultata positiva: la Polizia Locale l'ha denunciata per guida in stato di ebrezza e lesioni stradali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaca, investe con l'auto mamma e passeggino: neonata in prognosi riservata

BresciaToday è in caricamento