rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Incidenti stradali Remedello / Via Tonini

Sbanda per evitare il frontale,l'auto finisce nel canale: mamma e figlia in ospedale

L'incidente nella mattinata di ieri a Remedello: il conducente dell'altra auto non si è neppure fermato a soccorrere le due donne

Una stretta strada di campagna, una minicar sbucata all'improvviso da una curva e un Suv con a bordo madre e figlia: pochi istanti in cui decidere cosa è più giusto fare. La donna al volante dell'auto di grossa cilindrata non ha avuto dubbi: per evitare l'impatto con l'altro veicolo, che pare abbia completamente invaso la carreggiata, ha sterzato.

Una manovra brusca: il suv ha slittato sull'erba bagnata, poi si è ribaltato su se stesso finendo nel canale adiacente. Sarebbe questa la dinamica dell'incidente che si è verificato intorno alle 7.30 di venerdì mattina a Remedello, lungo la strada che collega il comune della Bassa ad Asola. 

Oltre al danno, la beffa. Almeno così pare stando al racconto delle due donne che viaggiavano a bordo del Suv: una 43enne di Asola e la figlia 16enne. Il conducente della minicar non si sarebbe infatti fermato a prestare i soccorsi. Mamma e figlia sono fortunatamente riuscite ad uscire dal veicolo da sole.

Sul posto i Vigili del Fuoco e pure un'ambulanza, ma del trasporto in ospedale se n'è occupato il marito della 43enne, che era in zona e ha immediatamente raggiunto la moglie e la figlia. Entrambe se la sono cavata con qualche lieve ferita. Rilievi affidati alla Polizia stradale di Brescia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbanda per evitare il frontale,l'auto finisce nel canale: mamma e figlia in ospedale

BresciaToday è in caricamento