Lunedì, 17 Maggio 2021
Incidenti stradali Via Tonini

Sbanda per evitare il frontale,l'auto finisce nel canale: mamma e figlia in ospedale

L'incidente nella mattinata di ieri a Remedello: il conducente dell'altra auto non si è neppure fermato a soccorrere le due donne

Una stretta strada di campagna, una minicar sbucata all'improvviso da una curva e un Suv con a bordo madre e figlia: pochi istanti in cui decidere cosa è più giusto fare. La donna al volante dell'auto di grossa cilindrata non ha avuto dubbi: per evitare l'impatto con l'altro veicolo, che pare abbia completamente invaso la carreggiata, ha sterzato.

Una manovra brusca: il suv ha slittato sull'erba bagnata, poi si è ribaltato su se stesso finendo nel canale adiacente. Sarebbe questa la dinamica dell'incidente che si è verificato intorno alle 7.30 di venerdì mattina a Remedello, lungo la strada che collega il comune della Bassa ad Asola. 

Oltre al danno, la beffa. Almeno così pare stando al racconto delle due donne che viaggiavano a bordo del Suv: una 43enne di Asola e la figlia 16enne. Il conducente della minicar non si sarebbe infatti fermato a prestare i soccorsi. Mamma e figlia sono fortunatamente riuscite ad uscire dal veicolo da sole.

Sul posto i Vigili del Fuoco e pure un'ambulanza, ma del trasporto in ospedale se n'è occupato il marito della 43enne, che era in zona e ha immediatamente raggiunto la moglie e la figlia. Entrambe se la sono cavata con qualche lieve ferita. Rilievi affidati alla Polizia stradale di Brescia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbanda per evitare il frontale,l'auto finisce nel canale: mamma e figlia in ospedale

BresciaToday è in caricamento