Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Incidenti stradali

Commissario di gara travolto da un'auto da rally: è in gravi condizioni

L'incidente nel corso dell'ultima giornata

A pochi giorni dal dramma che è costato la vita a Giovanna Compagnoni, sbalzata dall'auto durante una corsa di auto d'epoca, il mondo dei motori è rimasto ancora con il fiato sospeso per quanto successo domenica mattina in Val di Scalve, nel corso della nona edizione del Rally del Sebino. Poco dopo le 10 un commissario di gara di 74 anni, residente in provincia di Como, è stato travolto da un'auto in gara lungo il percorso.

Ricoverato in codice rosso

Tutto è successo in territorio di Azzone, lungo Via Nazionale: a quanto pare la vettura non avrebbe frenato in tempo, finendo per travolgerlo. Le condizioni del 74enne sono parse subito gravi: privo di sensi, è stato soccorso sul posto dai sanitari dell'ambulanza e poi trasferito in ospedale in elicottero. E' stato ricoverato in codice rosso al Papa Giovanni di Bergamo.

Con il passare delle ore, però, sarebbe stata confermata la buona notizia: è grave ma non sarebbe in pericolo di vita. Verificate le condizioni del 74enne la gara è comunque proseguita. Il Rally del Sebino, come detto alla nona edizione, si è concluso dopo due giorni lungo un percorso di 37 km, da Lovere a Rogno alla Val di Scalve: circa un centinaio gli equipaggi che hanno completato la gara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commissario di gara travolto da un'auto da rally: è in gravi condizioni

BresciaToday è in caricamento