Incidente stradale in scooter, morta la 39enne Rachele Marino

Purtroppo inutili i disperati tentativi di rianimarla: Rachele Marino aveva soltanto 39 anni. Lascia il marito e due giovani figli: sabato mattina i funerali

Nel disperato tentativo di salvarle la vita si era già alzato in volo anche l'elisoccorso da Brescia, pronto a trasportarla d'urgenza al Civile: ma non c'è stato niente da fare per Rachele Marino, la giovane madre deceduta giovedì poco prima delle 13 a Ceresara, nell'Alto Mantovano, a seguito del terribile schianto contro un albero mentre era in sella al suo scooter. Aveva soltanto 39 anni.

Il rientro a casa dopo il lavoro

Stava tornando a casa dopo una mattinata di lavoro: la famiglia si era trasferita da poco, Rachele ogni tanto faceva qualche ora come colf o come badante. Improvvisamente in Via Piubega ha perso il controllo del mezzo: lo scooter avrebbe cominciato a sbandare pericolosamente, fino schiantarsi in pieno con uno dei grossi platani che costeggiano la carreggiata.

Sono stati alcuni automobilisti di passaggio a dare l'allarme al 112: la centrale operativa ha inviato sul posto l'automedica e un'ambulanza della Croce Verde, mentre come detto era già stato fatto decollare l'elisoccorso di Brescia. Niente da fare: a nulla sono valsi i ripetuti e disperati tentativi di rianimarla. Troppo gravi le ferite riportate, il suo cuore non ha più ripreso a battere.

L'ipotesi del malore alla guida

I rilievi sono stati affidati alla Polizia Stradale: Rachele Marino ha fatto tutto da sola, senza il coinvolgimento di terze persone o di altri veicoli. Non si esclude che possa essersi sentita male mentre guidava lo scooter. La circostanza non verrà comunque approfondita perché la magistratura ha già dato il via libera per i funerali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ultimo saluto verrà celebrato sabato mattina, alle 9, nella chiesa parrocchiale di Ceresara: la salma verrà poi trasferita a Sassuolo, in Emilia-Romagna, il paese d'origine di Rachele. La donna era sposata con Manuel, che faceva il camionista: oltre all'amato marito la piangono i due giovani figli, Evelin di 15 anni e il piccolo Mirko, di appena 8 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Economia bresciana in lutto: nello stesso giorno muoiono due imprenditori

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Coronavirus, nel Bresciano 274 contagi e 69 decessi nelle ultime 24 ore

  • "Hai combattuto da eroe": addio a Marco, morto a soli 43 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento