Paurosa carambola: Fiat Punto si schianta contro un'auto in sosta, poi si ribalta

È successo nel tardo pomeriggio di sabato a Pralboino, l'utilitaria pare viaggiasse a folle velocità. Ferito l'uomo al volante

Immagine d'archivio

Paurosa carambola in pieno centro abitato, a Pralboino. Un incidente spaventoso, che ha visto coinvolte due auto: una è addirittura finita ruote all'aria sul marciapiede di via Matteotti. Non gravi, fortunatamente, le conseguenze per l'uomo al volante dell'utilitaria che si è ribaltata: un giovane di origine indiana.

Tutto è accaduto poco dopo le 18.15: la perdita di controllo dell'auto (una Fiat Punto ) all'uscita di una leggera curva, l'impatto contro una macchina parcheggiata davanti a un negozio e infine la 'capriola' sull'asfalto.

Immediato l'allarme alla 112, che ha inviato sul posto un'ambulanza e un'automedica in codice rosso. Il 21enne al volante se la sarebbe cavata con qualche contusione ed è stato ricoverato, in codice giallo, all'ospedale di Manerbio. 

Sul posto si sono precipitati anche gli agenti della Polizia Locale, i Carabinieri e una pattuglia dei Vigili del Fuoco. Ancora da chiarire le cause dell'incidente, stando a quanto riferito da alcuni testimoni pare che l'utilitaria viaggiasse a folle velocità. 

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento