Ponte Caffaro: 74enne muore a quattro mesi dall'incidente

Armando Stagnoli è spirato dopo un'improvvisa complicazione. Lunedì sono stati celebrati i funerali nella chiesa di San Giuseppe

Foto di repertorio

Armando Stagnoli si è spento a quattro mesi dal drammatico incidente stradale a Ponte Caffaro, in cui rimase gravemente ferito nel corso di un frontale con un furgone Renault.

L'anziano 74enne stava tornando a casa con la sua Ape Piaggio, dopo aver scaricato del materiale all'isola ecologica. Al volante del pesante veicolo un 47enne, che - ironia della sorte - aveva incontrato poco prima proprio all'isola ecologica.

Le condizioni di Stagnoli erano da subito apparse disperate, ma, dopo un primo ricovero in ospedale, era stato trasferito a Gardone Riviera per iniziare un programma di recupero. Sembrava potesse farcela, poi, all'improvviso, un'ultima complicazione risultata fatale al suo debole cuore.

Lunedì sono state celebrate le esequie. Tanti i parenti e gli amici arrivati per un ultimo saluto nella chiesa di San Giuseppe, stretti nel dolore attorno alla moglie e agli amati figli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento