Scontro in curva: auto finisce con le ruote all'aria, due feriti

Un uomo e una donna alla guida dei rispettivi mezzi sono entrati in collisione. Lunghe code durante i rilievi della Polizia

Un'auto distrutta, una danneggiata, due feriti portati in ospedale e lunghissime code sulla strada che porta al lago. Questo il bilancio dell'incidente avvenuto nella prima serata di ieri, intorno alle 19, a Paratico, lungo via Mazzini, la strada principale. 

Alla guida dei due mezzi coinvolti, una Fiat Punto ed una Lancia Y, c'erano un uomo di 55 anni e una donna di 71. Nell'affrontare una leggera curva, i due veicoli sono entrati in collisione: la Punto ha danneggiato la parte anteriore sinistra ed è finita fuori strada, sopra al marciapiede, mentre la Y dopo aver perso la ruota anteriore destra e il suo ammortizzatore (rimasti in mezzo alla carreggiata) si è ribaltata finendo la sua corsa con le (tre) ruote all'aria, sull'aiuola fiorita.

Sul posto sono intervenute due ambulanze e un’automedica, oltre alla Polizia stradale e ai Vigili del fuoco di Brescia. Inizialmente soccorsi in codice rosso, i due conducenti sono stati successivamente trasportati in ospedale in codice giallo. Nel frattempo, durante i rilievi della Polizia, si sono formate lunghe code in entrambe i sensi di marcia. 

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le migliori gelaterie di Brescia

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • In arrivo un'ondata di caldo record: quando è previsto il picco

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • Addio al celibato degenera nell’alcol: pene gigante contro i passanti

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

Torna su
BresciaToday è in caricamento