Giovedì, 28 Ottobre 2021
Incidenti stradali Palazzolo sull'Oglio / Via Kennedy

Travolto da un'auto di fronte al supermercato, infermiere muore in ospedale

Giuseppe Donati, 61enne di Palazzolo, si è spento nelle scorse ore all'ospedale Civile. I suoi organi verrano espiantati e donati

Giuseppe Donati si è spento in un letto dell'ospedale Civile, dopo quattro giorni di agonia. Il 61enne di Palazzolo era stato investito da un'auto, lunedì pomeriggio, di fronte al supermercato Eurospin del paese. Le sue condizioni erano apparse disperate fin da subito: è stato tenuto in vita grazie alle macchine per la respirazione artificiale e nelle scorse ore i medici non hanno potuto far altro che dichiarare la morte celebrale.

Infermiere da oltre 30 anni all'ospedale di Palazzolo, era molto conosciuto in paese. Una tragedia che scuote l'intera comunità, ma che allo stesso tempo si trasforma in un gesto di grande generosità e ridà speranza ad altre persone: la sorella dell'uomo ha infatti acconsentito alla donazione degli organi.

Il gravissimo incidente lunedì pomeriggio, attorno alle 17.30. Il 61enne stava attraversando in prossimità delle strisce pedonali, all’incrocio tra Via Kennedy e via Levadello, quando è stato urtato da un’auto di passaggio. L’impatto non sarebbe stato particolarmente violento, ma nella caduta l’infermiere avrebbe violentemente battuto la testa contro il marciapiede, rimediando gravissime ferite. 

I sanitari del 118, arrivati sul posto a bordo di due ambulanze, l’avrebbero trovato in un bagno di sangue. Oltre a due sacchetti della spesa l’uomo non aveva altro con sé: nessun documento o tessera che potesse aiutare gli agenti della stradale di Iseo, intervenuti per i rilievi, a risalire alla sua identità. È stato identificato alcuni giorni dopo il ricovero d’urgenza al Civile di Brescia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolto da un'auto di fronte al supermercato, infermiere muore in ospedale

BresciaToday è in caricamento