Morto in galleria come suo padre, il tragico destino di Oscar

Non è ancora rientrata a Sabbio la salma di Oscar Amadei, il camionista di 52 anni morto in galleria in Valsugana, in Trentino, travolto dal suo stesso camion

Il camion ha continuato la sua corsa per qualche decina di metri, prima di schiantarsi contro i muri della galleria. Nessun altro si è fatto male: gli automobilisti in arrivo si sono trovati il camion in mezzo alla strada, e hanno subito allertato i soccorsi. Purtroppo per Amadei non c'è stato niente da fare.

Camionista da una vita, grande appassionato di viaggi e di motociclette, originario di Sabbio si era trasferito a Barghe con la moglie da cui aveva avuto due figlie. Negli ultimi tempi era tornato in paese, dalla sua storica fidanzata. Lo piange anche mamma Parlmira, cui era molto affezionato.

Destino beffardo: anche il padre Ezio era morto in galleria, a Carpeneda di Vobarno. Anche lui camionista, quel giorno era in “borghese”: a bordo della sua Hyundai era stato centrato in pieno da un Suv. Aveva 75 anni, a dicembre di quattro anni fa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

Torna su
BresciaToday è in caricamento