menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esce con il cane, 62enne muore investito da un’automobile

La tragedia di Pietro Cavalli, residente a Olmeneta: uscito di casa dopo cena, per la consueta passeggiata con il cane, viene travolto e ucciso da una Mini guidata da un 38enne, che avrebbe perso il controllo della vettura

Un uomo di 62 anni è rimasto ucciso mentre stava passeggiando con il cane, travolto da una folle auto in corsa che ha perso il controllo ed è finita sul marciapiede, nel tentativo di evitare un ciclista di cui il guidatore si sarebbe accorto solo all’ultimo minuto.

La vittima è Pietro Cavalli di Olmeneta, uscito di casa dopo cena, quando erano da poco passate le 20, per la consueta passeggiata in esterna con il suo fedele cane, un labrador di nome Luna. Investito in pieno, e improvvisamente, da quella Mini guidata da un uomo di 38 anni uscita di strada, e finita sul marciapiede proprio nel momento sbagliato.

Si indaga sulle dinamiche dell’incidente stradale: l’uomo alla guida ha parlato di un ciclista, evitato per un soffio, del terzo ‘incomodo’ però nessuna traccia, e una storia ancora tutta da chiarire. Si attendono ora le date dei funerali: molto conosciuto in paese, dove abitava da sempre, lascia la moglie Marina, e i figli già grandi Marco e Luca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Coronavirus

Dati sbagliati dalla metà di ottobre: così la Lombardia ha "sballato" i conti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento