Una frenata e poi lo schianto: padre di famiglia muore sul colpo

Niente da fare per Oliviero Bertelli di Mura, 53 anni: è morto sabato pomeriggio sulla Sp237 del Caffaro, in territorio di Idro. Lascia moglie e figli

Oliviero Bertelli (foto da Facebook)

Ancora sangue sulle strade bresciane: la tragedia si è consumata sabato pomeriggio sulla Sp237 del Caffaro, in località Tre Capitelli in territorio di Idro. A perdere la vita il 53enne Oliviero Bertelli di Mura, operaio alla Fondital, sposato con Paola e padre di due giovani figli, Simone e Michela: sarebbe morto sul colpo a seguito dell'impatto della sua moto Yamaha con un'Audi A6 che in quel momento stava svoltando.

La cronaca della tragedia

Bertelli avrebbe provato a frenare, perdendo però il controllo della due ruote: è stato così disarcionato, schiantandosi con la parte posteriore della vettura. A nulla sono valsi, purtroppo, i tentativi di rianimarlo operati da medici e volontari intervenuti sul posto: la centrale operativa aveva fatto decollare anche l'elisoccorso da Bergamo.

Sul luogo dell'incidente anche l'automedica e un'ambulanza dei volontari di Ponte Caffaro, Bagolino, i Vigili del Fuoco di Vestone e la Polizia Locale della Valsabbia, cui sono stati affidati i rilievi. Gli agenti sono al lavoro per ricostruire la dinamica: non si esclude, al momento, l'ipotesi di una manovra azzardata dell'auto che ha svoltato a sinistra (per la cronaca: illeso il conducente).

Il ricordo di tutto il paese

Entrambi i mezzi sono stati posti sotto sequestro. La salma di Bertelli è stata invece ricomposta e messa già a disposizione dei familiari: a breve saranno rese note le date dei funerali. Da una vita a Mura, era molto conosciuto in paese per il suo carattere gioviale e cordiale, e per la sua grande disponibilità. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Era tra gli instancabili organizzatori del Palio di Mura, oltre che scatenato interprete per la compagnia teatrale “Striù de Mura”. Oltre a moglie e figli lascia i fratelli Danilo e Dario: quest'ultimo aveva già perso un figlio, solo pochi anni fa, in un altro terribile incidente stradale. Anche l'amministrazione comunale si unisce al cordoglio della famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, barista bresciana si ribella: “Io non chiudo alle 18, arrestatemi”

  • Coronavirus, Crisanti: "Vi spiego perché il Natale può essere un'opportunità"

  • Uccisa dalla malattia in poco più di una settimana, Denise muore a soli 21 anni

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Svuota le casse dell’azienda, compra borse e auto di lusso: nei guai impiegata

  • Coronavirus, 177 contagi in 24 ore: i nuovi casi Comune per Comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento