Sabato, 16 Ottobre 2021
Incidenti stradali

Non frena in tempo, muore a 40 anni schiacciato nell'abitacolo

Il triste destino di Nicolae Ceban

E' il camionista 40enne Nicolae Ceban la vittima dell'ennesimo incidente mortale sulla A4, all'alba di mercoledì a poche centinaia di metri dal casello di Brescia Centro. Lo schianto poco prima delle 6: secondo quanto ricostruito dalla Polizia Stradale di Verona Sud, intervenuta per i rilievi, il 40enne non si sarebbe accorto dei camion fermi davanti a sé, scatenando così un pauroso tamponamento (almeno quattro i mezzi pesanti coinvolti) che purtroppo risulterà fatale.

Incastrato tra le lamiere, morto sul colpo

Ceban è infatti rimasto schiacciato nella cabina, incastrato tra le lamiere: quando è stato liberato dai Vigili del Fuoco del comando provinciale, era già morto. Solo lievi contusioni per altri due camionisti, mentre un terzo – 55 anni – è stato trasferito in codice rosso al Civile da un'ambulanza della Croce Bianca. Sul posto anche l'automedica e un'autolettiga di Bresciasoccorso.

Non ci sarebbero dubbi sulla tragica dinamica. Il 40enne non avrebbe frenato in tempo, finendo per schiantarsi con il camion che aveva davanti. Non si esclude l'ipotesi di un colpo di sonno o di un malore: in tal senso ulteriori accertamenti sono in corso. Originario della Moldavia, Nicolae Ceban da tempo abitava in Italia, in provincia di Vicenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non frena in tempo, muore a 40 anni schiacciato nell'abitacolo

BresciaToday è in caricamento