Incidenti stradali

Il dramma di Nicola, morto nello schianto in moto a soli 37 anni: "Non ci sono parole"

Aveva solo 37 anni Nicola Fanizza, la vittima del drammatico incidente di lunedì sera a Montirone

Nicola Fanizza – fonte Facebook

E' Nicola Fanizza, 37 anni, la vittima del tragico incidente di lunedì sera a Montirone. Intorno alle 22.30, in Via Angelo Canossi, in sella alla sua moto si è schiantato con un'altra vettura, per cause ancora in corso di accertamento. E' stato sbalzato dalla sella e la due ruote ha pure preso fuoco: Nicola sarebbe morto sul colpo. I rilievi sono stati affidati alla Polizia Stradale. Non è chiaro se insieme a lui ci fosse anche una ragazza: sta di fatto che ci sono altri due feriti (non gravi) che sono stati accompagnati in ospedale.

Il dolore dei genitori e della sorella

La salma di Nicola Fanizza riposa in obitorio, in attesa del nulla osta della magistratura per la sepoltura. Originario di Strongoli, piccolo Comune della Calabria in provincia di Crotone, si era trasferito ancora giovanissimo in provincia di Brescia, insieme ai genitori: con loro ha abitato a lungo a Pontevico, dove vivono ancora, ma da poco più di un anno si era trasferito a Montirone.

La sera dell'incidente stava tornando a casa

La sera dell'incidente stava tornando a casa. Chi lo conosceva lo ricorda come un gran lavoratore, appassionato di musica e di ballo (soprattutto latino-americano) oltre ovviamente alla sua amata motocicletta. Nota curiosa: classe 1984, era nato il primo giorno dell'anno. Insieme ai genitori lo piangono la sorella Maria Luisa e i cugini, tra cui Anna: “Non ci sono parole”, ha scritto su Facebook.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il dramma di Nicola, morto nello schianto in moto a soli 37 anni: "Non ci sono parole"

BresciaToday è in caricamento