Martedì, 26 Ottobre 2021
Incidenti stradali

"Prenditi cura dei nostri cuori infranti": il dramma di Niccolò, morto a soli 23 anni

La tragedia si è consumata nella notte

“Perché quella strada, perché quel sorpasso?”. E' la domanda, ricolma di dolore, rivolta metaforicamente al povero Niccolò Bassotto, morto a 23 anni in un tragico incidente stradale a Rodigo, nel Mantovano. Lo schianto nella notte tra martedì e mercoledì, intorno alle 1.30: originario di Rivalta sul Mincio, da qualche tempo si era trasferito a Bologna. Pare che quella notte stesse tornando a casa dei genitori.

La dinamica del tragico incidente

Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Polizia Stradale, intervenuti per i rilievi, il 23enne era alla guida della sua Kia Ceed quando avrebbe perso il controllo del mezzo durante un sorpasso, mentre stava superando l'auto di un amico, che ha assistito inerme alla scena. Sarebbe stato lui il primo a chiamare i soccorsi.

In pochi minuti, lungo la Strada Motta si sono precipitati i sanitari dell'automedica e di un'ambulanza della Croce Verde: purtroppo per lui non c'è stato niente da fare, all'arrivo degli operatori era già morto. La salma è stata ricomposta e trasferita in obitorio, a disposizione dell'autorità giudiziaria: forse nelle prossime ore arriverà il nulla osta per la sepoltura.

"Per sempre nella vita di chi hai incontrato"

Di lui resteranno gli infiniti sorrisi, i ricordi ancora vividi. Sono tantissimi i messaggi di cordoglio. A partire dallo zio Pierluigi: “Che cosa ci deve riservare ancora questa vita, ti avrei dato tutta la mia per tenerti ancora qui”, si legge su Facebook. Poi il commosso ricordo di Gabriella, sua ex insegnante: “Ti ho sempre visto sorridente, appassionato alla vita, sempre con qualcosa da dire. Il tuo tempo si è fermato troppo presto. Ora Niccolò prenditi cura di questi pezzettini di cuore che si sono infranti. Sei oltre il tempo, tesoro bello: resti nella vita di chi ti ha incontrato e frequentato, per sempre”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Prenditi cura dei nostri cuori infranti": il dramma di Niccolò, morto a soli 23 anni

BresciaToday è in caricamento