menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Auto travolta da un tir e sbalzata per diversi metri: mamma e figlio in ospedale

Mamma e figlio in ospedale a seguito del pauroso incidente di lunedì pomeriggio a Nave, sulla Sp237: sul posto l'automedica e due ambulanze

Pauroso incidente lunedì pomeriggio a Nave, sulla Sp237: poco prima delle 15 un suv Kia guidato da una donna di 46 anni è stato centrato in pieno da un camion e sbalzato a diversi metri di distanza, fino a schiantarsi sul sagrato della chiesa parrocchiale di Via Brescia. Per lunghi attimi si è temuto il peggio: a bordo della vettura c'era anche il figlio della donna, un 14enne. Sono rimasti entrambi incastrati all'interno dell'abitacolo e liberati grazie all'intervento dei Vigili del Fuoco.

La dinamica dell'incidente

All'incidente hanno assistito diversi testimoni. I rilievi sono stati affidati alla Polizia Locale. Secondo quanto si apprende da una prima ricostruzione, il suv stava svoltando quando per una strada secondaria proprio quando stava transitando il mezzo pesante. Impatto inevitabile, nonostante la frenata: l'auto è stata scaraventata parecchi metri più in là.

Sul posto due ambulanze e l'automedica

Vista la gravità dell'impatto, l'allarme è stato lanciato in codice rosso. La centrale operativa, oltre a pompieri e agenti, ha inviato sul posto anche l'automedica e due ambulanze della Croce Bianca e di Bresciasoccorso. Dall'ospedale stava per decollare anche l'elicottero, poi rimasto alla base. La madre è stata ricoverata al Civile, in codice giallo, il figlio nei reparti del Pediatrico in codice rosso, anche se non sarebbe in pericolo di vita. Illeso il conducente del camion.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento