Fuori strada dopo la cena con gli amici: apre la portiera e precipita nel torrente

Brutta disavventura, per fortuna senza gravi conseguenze, per il 73enne di Pertica Alta che martedì sera è uscito fuori strada sulla Sp50

Foto d'archivio

Finisce fuori strada dopo la cena in trattoria: si schianta con un albero, poi cerca di uscire dalla macchina incidentata ma precipita di sotto, verso il torrente. Stesso destino capitato al giovane che ha cercato di soccorrerlo: gli ha teso la mano e l'ha preso, ma è stato trascinato di sotto verso il fiume, per una ventina di metri. Niente di grave, per fortuna: medicato sul posto il ragazzo che l'ha soccorso, ricoverato in ospedale in elicottero il protagonista dell'insolito incidente, che però non è in pericolo di vita.

Tutto è successo intorno alle 22 sulla Strada Provinciale 50 in territorio di Mura: un 73enne residente a Pertica Alta è salito a bordo della sua Ford Fiesta dopo aver cenato con degli amici in una trattoria di Nozza di Vestone. Diretto verso casa, per cause ancora in corso di accertamento  ha perso il controllo del mezzo a poche centinaia di metri dal ristorante, sulla Sp50 in Via Generale Reverberi.

E' uscito di strada, si è schiantato contro un albero: la vettura è rimasta sul ciglio del burrone, lui ha cercato di liberarsi aprendo la portiera, ma una volta poggiato il piede è caduto di sotto, per qualche metro. Una coppia di passaggio ha in parte assistito alla scena: il giovane è sceso e ha afferrato il braccio del 73enne, ma dal peso è stato trascinato di sotto anche lui.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ci è voluto l'intervento di un secondo automobilista, attrezzato con una corda, per il primo recupero dei due precipitati. Sul posto la centrale operativa ha poi inviato ambulanza e automedica, oltre all'elicottero decollato da Brescia e che ha provveduto al trasporto in ospedale, al Civile. Per lunghi attimi si è temuto il peggio: l'allarme è stato lanciato in codice rosso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sdraia sul divano, "Nonna sto male": 14enne muore il giorno dopo in ospedale

  • Batteri fecali e da fogna: tre spiagge bresciane sono fortemente inquinate

  • Allarme temporali nel Bresciano: rischio concreto di supercelle

  • Porta una sedia in giardino, gli cade sopra: carotide recisa, muore a 44 anni

  • Tempesta nella notte: frane e fiumi straripati, paese in ginocchio

  • Lago di Garda, prurito quando si esce dall'acqua: è la "dermatite del bagnate"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento