Si schianta sulla strada mentre lavora: muore a soli 26 anni

Solo pochi mesi fa aveva perso il padre, ora una nuova tragedia: Muammar Babar Hussain aveva solo 26 anni. E’ lui la vittima del terribile incidente di Gussago

Il camion coinvolto nell'incidente

Anche questo fa parte, purtroppo, del triste ritorno alla normalità: solo poche ore fa sulle strade bresciane la prima vittima del post-locdown. Si tratta del giovane Muammar Babar Hussain, 26 anni, di origini pakistane ma da quasi vent’anni residente a Sabbio Chiese con la famiglia: è lui che ha perso la vita nel primo pomeriggio di mercoledì, sulla Strada provinciale 19 in territorio di Gussago.

A bordo di un furgone Fiat Doblò stava viaggiando in direzione Concesio, nel tratto di strada compreso tra le due gallerie. Per cause ancora in corso di accertamento, forse un malore, Hussain ha perso il controllo del mezzo, ha sbandato e ha invaso la corsia opposta di marcia, proprio mentre transitava un camion. A nulla è servito il tentativo di evitarlo da parte del camionista, un 61enne rimasto lievemente ferito, ricoverato in codice giallo al Civile.

Un groviglio di lamiere sul ciglio della strada

Sull’asfalto i segni profondi di una frenata lunga decine di metri. Sul ciglio della strada, invece, il furgone ridotto a un groviglio di lamiere. Non c’è stato niente da fare per Hussain: sul posto si sono precipitate due ambulanze, della Croce Verde di Ospitaletto e dei volontari di Soccorso pubblico Franciacorta, oltre all’automedica. Dal Civile è stato fatto decollare anche l’elicottero. I rilievi sono stati affidati alla Polizia stradale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma medici e operatori sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del giovane. Come detto aveva solo 26 anni, e abitava a Sabbio Chiese dai primi anni 2000. Lavorava come corriere per il trasporto di pacchi e altro, non si esclude che giovedì mattina stesse portando a termine una consegna. Lo piangono la madre e i fratelli: una famiglia distrutta dal dolore, costretta ad affrontare pochi mesi fa anche la perdita del padre.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Ha aperto il nuovo ipermercato: un maxi-store da 5.788 mq (e 120 dipendenti)

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Terribile tragedia: bimba di 7 mesi muore soffocata da un palloncino

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento