Sorpassa un ciclista, marocchino del Bresciano scatena un mortale

Complessa la dinamica del tragico schianto di ieri pomeriggio sulla ex Statale Cremasca. Ad avere la peggio un 25enne della Sierra Leone, morto sul colpo. Altri sei feriti fortunatamente in condizioni non gravi.

La scena dell'incidente (Foto © La Provincia di Cremona)

Il sorpasso di un ciclista con conseguente invasione della corsia opposta da parte di una Golf guidata da un 40enne marocchino residente nel Bresciano sarebbe all’origine del tragico frontale di sabato 29 agosto a Mozzanica (Bg), che ha provocato la morte di un 25enne e il ferimento non grave di altre sei persone.

Complessa la dinamica dell’incidente, al vaglio della Polizia Stradale di Crema. 

Secondo le prime ricostruzioni, sarebbe stata proprio la Golf a causare l’incidente, fra le 13 e le 14 di ieri, sabato 29 agosto, sulla ex statale 591 Cremasca. 

Una Lancia Y vecchio modello condotta da Emmanuel Gbayakokoya stava viaggiando da Trezzolasco (Cr) in direzione Mozzanica quando si è trovata davanti la Golf.

Per cercare di evitare l’impatto il conducente ha sterzato e controsterzato, invadendo a sua volta la corsia opposta alla sua dalla quale sopraggiungeva proprio in quel momento una Volksvagen Touran con sei occupanti di origine marocchina ma residenti a Milano. 

Il conducente della Lancia Y, Manuel, 25enne della Sierra Leone residente a Chignola d’Isola, è morto sul colpo; è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco per estrarre il suo corpo dalle lamiere. Grave anche la 22enne camerunense che si trovava in auto con lui, ricoverata all’ospedale di Crema in Terapia Intensiva. 

Conseguenze più lievi invece per i passeggeri della monovolume Touran.

La strada è rimasta chiusa per circa 5 ore.
 

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le migliori gelaterie di Brescia

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • In arrivo un'ondata di caldo record: quando è previsto il picco

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • Addio al celibato degenera nell’alcol: pene gigante contro i passanti

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

Torna su
BresciaToday è in caricamento