Caino: tragico frontale tra una moto e un Suv, muore centauro

Uno schianto violentissimo, avvenuto verso le 4 di sabato pomeriggio. Inutile l'intervento degli uomini del 118 che, giunti sul posto, non hanno potuto far altro che constatare il decesso del 63enne

Sabato di sangue sulle strade bresciane. Dopo la 34enne investita in bicicletta in mattinata a Brescia, nel pomeriggio un centauro di Gussago (63 anni) ha perso la vita in un incidente sulla ex Statale 237 del Caffaro, in territorio comunale di Caino.

Lo schianto mortale è avvenuto poco dopo le 16. La moto (una MV Augusta) stava procedendo in direzione Nave, quando – per cause ancora in corso d'accertamento – ha invaso la corsia opposta, andando a impattare  contro un Suv Chevrolet.

Un frontale violentissimo, che non ha lasciato scampo al conducente della due ruote. I soccorritori del 118, arrivati sul posto, non ha potuto far altro che constatarne il decesso. Pesanti anche le conseguenze per la viabilità, con lunghe code lungo la strada che collega la valle del Garza alla Valsabbia. I rilievi sono stati raccolti dai Carabinieri della Compagnia di Gardone Valtrompia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

Torna su
BresciaToday è in caricamento