Verolanuova: la piccola Greta non ce l'ha fatta, è morta in ospedale

Vano il disperato tentativo di salvarle la vita con una delicata operazione al cuore. La piccola si è spenta al Papa Giovanni XXIII di Bergamo

Le due auto dilaniate dallo schianto

Salgono a tre le vittime del terribile incidente avvenuto mercoledì sera a Verolanuova. Greta Facchinelli, la bambina di 5 anni rimasta gravemente ferita e operata d'urgenza in ospedale, si è spenta in un letto del Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Prima dell'arrivo al nosocomio, la piccola era stata sottoposta a un lungo intervento di rianimazione sul luogo dello schianto: il suo cuore aveva cessato per circa 35 lunghissimi minuti.

Nel tremendo frontale avevano già perso la vita - morti sul colpo - il fratello Matteo di 11 anni e Boghdhatto Vasilache, il 19enne romeno alla guida della Golf che si è schiantata contro l'auto guidata dal padre dei bambini, Dorino Roberto Facchinelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento