Incidenti stradali

Uccisi da un automobilista ubriaco: shock per la morte di Francesco e Gianfranco

Francesco Bianchi e Gianfranco Vicardi

Un’intera città, Cremona, sotto shock per la morte del 70enne Francesco Bianchi e del 67enne Gianfranco Vicardi, i due amici in pensione travolti e uccisi da un’auto, mentre pedalavano in via San Rocco a Verolanuova verso le 15 di sabato.

A travolgerli è stato l'operaio bresciano Mirko Gianesini, 35enne di Verolanuova, che al momento della tragedia era al volante della sua Volvo con un valore di alcol nel sangue tre volte superiore ai limiti di legge. L’auto non era in regola con la revisione e non aveva nemmeno l’assicurazione.

Il pubblico ministero Claudia Passalacqua ha disposto l’arresto del 35enne, con l’accusa di omicidio stradale aggravato: rischia tra gli 8 e i 12 anni di carcere; ora si trova a Canton Mombello. Ai carabinieri ha raccontato di non essersi accorto dei ciclisti, a causa del sole che lo avrebbe abbagliato.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccisi da un automobilista ubriaco: shock per la morte di Francesco e Gianfranco

BresciaToday è in caricamento