rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Incidenti stradali Montichiari

Tornavano a casa dopo una serata insieme: la vita spezzata di una giovane coppia

Claudia Martin e Mihai Mariutei stavano tornando a casa dopo una serata: da pochi mesi abitavano insieme. Lungo la Sp668 lo schianto che non ha lasciato scampo

Claudia Martin da pochi mesi era la sua compagna: seduta di fianco a lui sulla Mercedes, è stata identificata solo successivamente. Con sé non aveva i documenti, sono stati i suoi amici a confermarne l'identità: aveva soltanto 30 anni. Ha vissuto a lungo a Verolanuova, da qualche tempo invece si era trasferita con Mihai a Verolanuova. L'altra notte stavano tornando a casa, non ci sono mai arrivati.

Mariutei era già stato sposato: con l'ex moglie, con cui comunque aveva mantenuto dei rapporti, aveva avuto e cresciuto una bambina, la piccola Jessica che oggi ha 8 anni. Il tempo vola, ma il tempo di Claudia e Mihai si è improvvisamente spezzato: entrambi originari della Romania, si erano costruiti una vita felice anche qui in Italia, la realizzazione concreta del sogno europeo di una terra senza confini.

Sono già stati informati i familiari, e di entrambe le vittime. L'allarme è stato lanciato poco prime delle 1.10: la centrale operativa ha inviato sul posto due ambulanze della Croce Bianca e l'automedica, ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. Non è stato facile nemmeno recuperare l'auto: ribaltata su se stessa, i due occupanti incastrati in un groviglio di lamiere, e in oltre un metro e mezzo d'acqua. I rilievi sono stati affidati agli agenti della Polizia Stradale di Desenzano, coadiuvati dai colleghi di Montichiari nelle operazioni di identificazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornavano a casa dopo una serata insieme: la vita spezzata di una giovane coppia

BresciaToday è in caricamento