Tornavano a casa dopo una serata insieme: la vita spezzata di una giovane coppia

Claudia Martin e Mihai Mariutei stavano tornando a casa dopo una serata: da pochi mesi abitavano insieme. Lungo la Sp668 lo schianto che non ha lasciato scampo

Mihai Mariutei

Mihai e Claudia avevano da poco deciso di abitare insieme, di condividere gioie e dolori, di cominciare una vita insieme: il destino beffardo se li è portati via in una buia notte d'autunno. Sono morti entrambi sul colpo, nel terribile incidente stradale di mercoledì notte, poco dopo le 1 sulla Provinciale 668 in territorio di Montichiari: viaggiavano in direzione Ghedi, stavano tornando a casa a Manerbio.

Per loro non c'è stato niente da fare: un solo testimone ha assistito attonito alla scena, ha visto la Mercedes Classe C che stava sorpassando finire improvvisamente fuori strada, ribaltarsi sul fosso e rimanere a mollo in oltre un metro e mezzo d'acqua. Nonostante tutti gli airbag siano scoppiati, Claudia e Mihai sono morti sul colpo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Meno di 65 anni in due, davanti a loro ancora una vita intera. Mihai Mariutei aveva 34 anni, operaio in un'azienda di Breda Libera, frazione di Verolanuova: era lui alla guida dell'auto, non si esclude che abbia perso il controllo del mezzo per la forte velocità, ma nemmeno che si sia accasciato al volante a causa di un malore improvviso. La salma è a disposizione dell'autorità giudiziaria, che potrebbe disporne l'autopsia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Si tuffa e non riemerge, salvato dalla fidanzata: la sua vita è appesa a un filo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento