Sabato, 25 Settembre 2021
Incidenti stradali

Passeggia con il cane, noto imprenditore travolto e ucciso a pochi metri da casa

La tragedia domenica sera a Medole: la vittima è il 66enne Giuseppe Bordanzi, noto imprenditore e titolare della Arredamenti 3B. Il conducente si giustifica: "E' svenuto mentre stavo passando"

Non c'è stato nulla da fare per l'imprenditore travolto domenica sera a Medole, mentre camminava sul ciglio della strada in compagnia del suo cane. Colpito in pieno da una Bmw X1, guidata da un 30enne che abita in paese: Giuseppe Bordanzi sarebbe morto sul colpo. Inutili i tentativi di rianimarlo: sul posto oltre all'ambulanza anche l'automedica partita da Brescia.

Giuseppe Bordanzi aveva 66 anni, molto conosciuto in paese: nato come piccolo artigiano, falegname, negli anni la sua azienda (la Arredamenti 3B) si era fatta conoscere in tutta la provincia di Mantova e anche nel Bresciano. Travolto e ucciso a poche centinaia di metri da casa: stava passeggiando in ciabatte e canottiere.

Il suo cagnolino non è ancora stato ritrovato, probabilmente scappato dalla paura a seguito del violento impatto. La tragedia si è consumata intorno alle 20.30 di domenica, in Via Enrico Fermi non lontano dalla rotatoria di Ponte Cressini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passeggia con il cane, noto imprenditore travolto e ucciso a pochi metri da casa

BresciaToday è in caricamento