E' morta al Civile la donna coinvolta nel frontale di Mazzano

La 39enne d'origine albanese coinvolta domenica mattina in un violento frontale a Mazzano è spirata all'ospedale Civile, dov'era ricoverta. Restano gravi le condizioni della figlia 14enne

E' morta all'ospedale Civile la donna coinvolta - con altre quattro persone - nel frontale di domenica mattina a Mazzano sulla SS45 bis. La vittima è una 39enne di origine albanese. Restano gravi le condizioni della figlia 14enne, ricoverata in terapia intensiva al nosocomio cittadino.

Sia la vittima che la sua giovane figlia stavano viaggiando in auto, una Ford Fiesta, insieme ad altre due persone, anch'esse ricoverate in ospedale: non sono in pericolo di vita. La macchina contro cui si sono scontrati - una Seat Ibiza - era guidata da un 27enne bresciano.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si accascia a terra in casa, giovane mamma uccisa da un improvviso malore

  • Tragico infortunio mentre lavora nel bosco, muore papà di tre bimbi piccoli

  • Esce di casa e scompare: ore d'ansia per un bimbo di 10 anni

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: lascia marito e figlie

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

Torna su
BresciaToday è in caricamento