Venerdì, 17 Settembre 2021
Incidenti stradali

Cade in bici, poi un’auto lo travolge: muore ragazzo di 31 anni

Aveva solo 31 anni Mauro Nicoli, volontario dei Vigili del Fuoco: è morto in ospedale dopo il terribile incidente

E’ morto a soli 31 anni a poche ore dal ricovero in ospedale, al Giovanni XXIII di Bergamo: martedì mattina, verso le 12.30, era stato travolto (e trascinato per più di 20 metri) da una Opel Meriva che in quel momento stava transitando lungo il sottopasso ferroviario di Romano di Lombardia, in Via Duca d’Aosta. Questo il triste destino di Mauro Nicoli, operaio e volontario dei Vigili del Fuoco.

Proprio nella sede del distaccamento di Romano è stata allestita la camera ardente. E’ qui che Mauro da tanti anni prestava servizio come volontario, insieme ai fratelli Alberto e Stefano. Tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati in queste ore alla famiglia, anche dai colleghi: su tutti il comandante Valerio Bordegari, che su Facebook lo saluta con un laconico “Ciao Mauro, ti voglio bene”.

La dinamica dell’incidente è al vaglio delle forze dell’ordine. Non si esclude che, come da prassi, il conducente della Opel possa ora essere indagato per omicidio stradale. A quanto pare, Mauro Nicoli si era appena rialzato da una caduta in bicicletta, e si era appoggiato sul muretto, sul ciglio della strada, per riprendere fiato.

Trascinato per più di 20 metri sull'asfalto

Nemmeno il tempo di rendersene conto ed è stato travolto dalla Opel, come detto trascinato per più di 20 metri sull’asfalto. In pochi minuti sono arrivati i soccorsi: Mauro è stato intubato e trasferito d’urgenza in ospedale in elicottero. Al Giovanni XXIII è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico, per tentare di salvargli la vita. Purtroppo non ce l’ha fatta: a breve sarà resa nota la data dei funerali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade in bici, poi un’auto lo travolge: muore ragazzo di 31 anni

BresciaToday è in caricamento