rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Incidenti stradali Lumezzane

"Tanto insopportabile dolore": addio a Mattia, morto a soli 21 anni

Saranno celebrati mercoledì i funerali di Mattia Pasqua, 21 anni: è morto lunedì mattina mentre stava andando al lavoro

“Una giovane vita spezzata, tanto insopportabile dolore. Non esisteranno mai le parole adatte per situazioni di questo genere. Una preghiera per Mattia e un abbraccio alla sua famiglia”. Anche il sindaco di Lumezzane, Josehf Facchini, ha voluto ricordare il 21enne Mattia Pasqua, vittima di un assurdo incidente a poche centinaia di metri da casa, mentre stava andando al lavoro. Tutto è successo poco prima delle 9, tra le frazioni di Fontana, Piatucco e Gazzolo.

La cronaca del terribile schianto

Il giovane Mattia era appena uscito di casa, per andare in ufficio nello studio di commercialisti con cui collaborava, dove faceva l'impiegato. Per motivi in corso di accertamento, quando era già sulla strada, avrebbe deciso di tornare indietro, verso casa: è lungo questo tragitto che, dopo una curva, ha improvvisamente perso il controllo della sua Mini Cooper fino a schiantarsi contro un muro. 

Mercoledì pomeriggio i funerali

Impatto terribile, e purtroppo fatale: il 21enne è morto sul colpo. Sulla strada non ci sono segni di frenata. I rilievi sono stati affidati alla Polizia Locale, nel frattempo la magistratura ha già dato il via libera per la sepoltura: i funerali saranno celebrati mercoledì pomeriggio, alle 15.30 nella chiesa parrocchiale di San Rocco a Fontana; il corteo partirà dalla Sala del commiato Benedini e proseguirà dopo la funzione al cimitero di Pieve.

Il ricordo commosso del giovane Mattia

Sono stati i residenti di Via Padre Bolognini ad allertare per primi il 112. Come detto, non c'è stato niente da fare: sul posto l'automedica e un'ambulanza della Croce Bianca, oltre ai Vigili del Fuoco. Ma Mattia era già morto, ucciso dalla violenza dell'impatto: sarebbe rimasto schiacciato dal motore nell'abitacolo. Tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati in queste ore alla famiglia: “E' un dolore atroce, che la preghiera possa aiutarvi. L'unica consolazione è che ora avete un angelo meraviglioso che veglia su di voi”.

Mattia Pasqua lascia la madre Angela con Erik, il padre Iuri con Agnese, le sorelle Sofia e Benedetta, le nonne Lucia e Rosi, gli zii, le zie, i cugini. Sul luogo dell'incidente si era precipitato anche lo zio 53enne, che alla vista della vettura ridotta a un groviglio di lamiere si è sentito male. E' stato ricoverato all'ospedale di Ome per accertamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tanto insopportabile dolore": addio a Mattia, morto a soli 21 anni

BresciaToday è in caricamento