rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Incidenti stradali

Malore improvviso, si schianta col camion: Matteo è morto in ospedale

Non è sopravvissuto alle conseguenze dell'incidente

Non è sopravvissuto alle conseguenze dell'incidente: Matteo Nardi, 49 anni, è morto in ospedale a poche ore dall'accaduto. Nel tardo pomeriggio di giovedì era uscito di strada con il suo camion mentre transitava sulla Goitese, in direzione Castiglione: ha perso il controllo del mezzo all'altezza della rotatoria all'incrocio tra la Sp17 e la Sp23, probabilmente a causa di un malore. Ha sfondato il guard-rail e ha concluso la sua corsa contro un palo della luce in cemento.

Rianimato a lungo, poi l'ospedale

Gli altri automobilisti hanno subito dato l'allarme al 112. In pochi minuti sul posto già c'erano ambulanza e automedica: è stato rianimato a lungo e infine trasferito d'urgenza all'ospedale Carlo Poma di Mantova, ricoverato in codice rosso. Qui purtroppo è spirato solo poche ore più tardi. La strada è stata chiusa al traffico per consentire le operazioni di soccorso e messa in sicurezza. Da Castiglione e Mantova sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco: i rilievi e la complicata gestione della viabilità sono stati affidati agli agenti della Polizia Locale intercomunale.

Matteo Nardi abitava a Goito: l'incidente a pochi chilometri da casa. Lavorava per la Cave Ghiaia Nardi srl (Consorzio Dec), in località Sacca: stava trasportando l'ultimo carico della sua lunga giornata. Ma che si è conclusa in tragedia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore improvviso, si schianta col camion: Matteo è morto in ospedale

BresciaToday è in caricamento