Fuori strada con la moto, muore in ospedale dopo giorni di agonia

Non ce l'ha fatta Massimo Palumbo, morto a 44 anni al Civile dopo il terribile incidente di venerdì sera a San Zeno

Non ce l'ha fatta il giovane ingegnere bresciano Massimo Palumbo, vittima di un incidente stradale venerdì sera a San Zeno: in sella alla sua moto Ktm 1300 stava viaggiando in direzione di Borgosatollo quando improvvisamente (e per cause ancora in corso di accertamento) è finito fuori strada, cadendo in un fossato dopo un volo di alcuni metri.

Nonostante la velocità contenuta, almeno così pare dai rilievi della Polizia Stradale, la moto si è girata comunque su sé stessa, e Palumbo avrebbe sbattuto con violenza la testa, su cui sarebbe poggiato il peso di tutto il corpo. Proprio i traumi alla testa non gli avrebbero lasciato scampo dopo pochi giorni di agonia.

Era stato ricoverato d'urgenza venerdì sera poco dopo la mezzanotte. A dare l'allarme alcuni automobilisti di passaggio, che si erano accorti della motocicletta fuori strada e del corpo che pareva inerme di Palumbo. Aveva 44 anni: originario di Brescia, nato e cresciuto nel quartiere di Chiesanuova, da tempo si era trasferito a Montirone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domenica sera si è spento in ospedale, nel reparto di Rianimazione. I funerali verranno celebrati mercoledì mattina alle 10. Lo piangono la madre Rosa, la sorella Sonia e il fratello Lino. Faceva l'ingegnere informatico: era molto conosciuto nel suo ambito lavorativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha aperto il nuovo ipermercato: un maxi-store da 5.788 mq (e 120 dipendenti)

  • Il figlio non risponde, è a letto privo di sensi: giovane medico in fin di vita

  • Alcol a minori, sporcizia ovunque e cibo scaduto: 12.000 euro di multa per un fast food

  • Prostituzione fuori controllo, 200 escort attive, clienti anche di giorno

  • "Gentile cliente, il punto vendita chiude": 50 dipendenti scaricati con un cartello

  • Altro caso Covid a scuola, il primo sul Garda: bimbi in quarantena nella Bassa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento