Incidente a Castenedolo: morto centauro di 48 anni

Massimo Crisera non ce l'ha fatta. L'uomo, vittima di un incidente stradale in via Brescia, è spirato nel tardo pomeriggio di venerdì

Il distributore Esso dove si era fermato il 48enne prima dell’incidente

Non ce l’ha fatta Massimo Crisera, motociclista 48enne rimasto coinvolto in un grave incidente stradale nella serata di giovedì 22 ottobre a Castenedolo. Il centauro è spirato nella tarda serata di venerdì: troppo gravi i traumi riportati. I familiari hanno autorizzato l'espianto degli organi.

L’incidente si è verificato nella tarda serata di giovedì in via Brescia. L’uomo era appena uscito dal distributore Esso in sella alla sua Kawasaki 800 e — per cause in via di accertamento — ha perso il controllo del mezzo rovinando a terra. Un impatto violento, senza alcun testimone.

A lanciare l’allarme è stato un automobilista che ha scorto la sagoma della motocicletta e il corpo privo di sensi del 48enne. Non è escluso che il motociclista sia caduto a causa di un malore; mentre gli agenti della polizia stradale hanno escluso con certezza l’ipotesi di una eventuale collisione con un altro mezzo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento