menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Massimiliano Negroni

Massimiliano Negroni

Tragico schianto in moto: Massimiliano aveva da poco deciso di sposarsi

Massimiliano Negroni aveva solo 45 anni: martedì mattina stava andando al lavoro. Il terribile impatto sulla Sp573 non gli ha lasciato scampo. Si sarebbe dovuto sposare il prossimo anno

La tragedia si è consumata in pochi attimi, martedì mattina poco prima delle 7.30 sulla Strada provinciale 573, da Palazzolo verso Coccaglio: è qui che ha perso la vita il 45enne Massimiliano Negroni, morto in sella alla sua moto Honda mentre stava andando al lavoro. Si è schiantato con una Jeep Cherokee che in quel momento stava svoltando a sinistra: è stato sbalzato dalla moto ed è finito contro un palo. Circostanza fatale, che non gli ha lasciato scampo causa una profonda ferita al torace.

Casco ben allacciato in testa, ma niente da fare

In testa aveva ben allacciato il casco, ma non è bastato. All'arrivo dei soccorsi i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. E' stato annullato anche il volo dell'eliambulanza, che stava decollando da Brescia. I rilievi sono stati affidati alla Polizia stradale, che ha già aperto un fascicolo per omicidio stradale. Come da prassi sono stati sequestrati i mezzi coinvolti nel sinistro, e il conducente della Jeep – un 48enne che abita a Coccaglio – sottoposto ai test di alcol e droga.

Matrimonio in vista il prossimo anno

Sul posto anche l'automedica e un'ambulanza di Rovato Soccorso. Negroni stava andando al lavoro, come tutte le mattine: era in servizio da Barbera Noleggi, azienda di Castel Mella. Originario di Nave, da tempo abitava a Palazzolo sull'Oglio insieme alla compagna: le aveva da poco chiesto di sposarsi, insieme avevano già fissato la data per il prossimo anno. Oltre a lei lascia la giovane figlia della donna, e il fratello Giancarlo.

La salma attualmente riposta all'ospedale Mellino Mellini di Chiari, a disposizione dell'autorità giudiziaria: non si esclude possa essere effettuata l'autopsia per conoscere con esattezza le cause del decesso. Per quanto riguarda la dinamica, Negroni avrebbe cercato di frenare e svoltare per evitare la Jeep: niente da fare. Dai primi accertamenti pare che la moto stesse viaggiando entro i limiti di velocità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento