rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Incidenti stradali San Bartolomeo / Via Triumplina

Travolta e uccisa da un camion mentre passeggia: così è morta Mary

Il camion non si è fermato dopo l'incidente

Travolta e uccisa da un camion mentre cammina sul ciglio della strada, in Via Triumplina all'altezza della rotatoria all'incrocio con Via Montelungo: è questo il triste destino di Mariangela Comparin, 57enne di Concesio, morta lunedì pomeriggio poco prima delle 17.30. Il camion che l'ha travolta non si è fermato: sulle sue tracce ci sono gli agenti della Polizia Locale di Brescia, intervenuti per i rilievi, al momento non si esclude nemmeno che il camionista non si sia accorto di nulla.

Sta di fatto che la povera Mariangela è morta sul colpo. A nulla sono valsi i disperati tentativi di rianimarla: sul posto l'automedica e un'ambulanza della Croce Rossa, ma non c'è stato niente da fare. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia Locale, con il supporto dei Carabinieri, la 57enne forse stava cercando uno spazio comodo per attraversare la strada.

La tragica dinamica

Così facendo non si sarebbe accorta del camion che proprio in quel momento transitava dietro di lei: il mezzo pesante l'avrebbe travolta nel fare la curva, trascinandola per diversi metri sull'asfalto. La donna è rimasta a terra, in un bagno di sangue, già morta. L'autista potrebbe aver pensato di aver toccato il cordolo e si è allontanato. La strada è stata chiusa e in pochi minuti si sono formate lunghe code, all'ora di punta.

Le indagini in corso

Al vaglio degli investigatori, in particolare, le immagini delle telecamere di videosorveglianza: sia quelle stradali che quella della vicina fermata della metro “Prealpino”. La salma della donna è stata trasferita all'obitorio del Civile, a disposizione dell'autorità giudiziaria: ma non ci sarebbero già più dubbi né sulla dinamica dell'incidente che sulle cause del decesso. Intanto è stato aperto un fascicolo per omicidio stradale e omissione di soccorso.

Per gli amici era semplicemente Mary: una donna solare, dicono di lei, che abitava a Concesio con il suo compagno. Negli anni aveva lavorato come cameriera in diversi locali della zona, bar e ristoranti. Forse lunedì stava tornando a casa: un giorno come un altro, e che invece si è tramutato in tragedia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolta e uccisa da un camion mentre passeggia: così è morta Mary

BresciaToday è in caricamento