Uccisa da un'auto appena uscita di casa: stava andando a un funerale

Non ce l'ha fatta Annamaria Zarantonello, la 91enne vittima di un terribile incidente sabato mattina a Rivoltella: la magistratura ha disposto l'autopsia

Non ce l'ha fatta, purtroppo, Annamaria Zarantonello, la signora di 91 anni vittima del terribile incidente di sabato mattina a Rivoltella: era uscita di casa poco prima delle 10, in pieno centro al paese, per raggiungere la sua amica che l'aspettava di fuori, in auto. Insieme sarebbero dovute andare al funerale di un conoscente. Ma il destino crudele ha voluto che proprio in quegli attimi una Mini si scontrasse con la Toyota dell'amica, ferma in sosta: nella paurosa carambola la vettura ha colpito e travolto la povera Annamaria.

La donna è stata sbalzata sulla carrozzeria ed è stata scaraventata violentemente a terra. Rianimata a lungo, è stata trasferita in ospedale in elicottero, alla Poliambulanza di Brescia, in gravissime condizioni. Ha resistito poco più di 48 ore, ricoverata nel reparto di Terapia intensiva: lunedì il suo cuore ha smesso di battere per sempre.

L'abbraccio del paese ai familiari

Originaria di Sirmione, ma per tanti anni residente a Montonale, Annamaria Zarantonello da tempo abitava a Rivoltella. Famiglia molto conosciuta: il defunto marito era un Peretti, noto agricoltore. E il cognato è invece l'imprenditore Leo Peschiera. La notizia si è sparsa rapidamente in tutto il paese. “Ci mancherai da morire nonna – scrive su Facebook la nipote Elisabetta – Non doveva andare così”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La magistratura ha disposto l'autopsia, per fare chiarezza sulle cause della morte. Non si esclude, come da prassi, che venga aperto un fascicolo per omicidio stradale. I funerali sono dunque rimandati alla conclusione degli accertamenti medico-legali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento