rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Incidenti stradali Moniga del Garda

Esce dal lavoro, poi lo schianto: a casa l'aspettavano il marito e due figli

Il dolore per il tragico incidente

Stava tornando a casa, dopo il lavoro: intorno alle 13.30 avrebbe perso improvvisamente il controllo della sua auto, forse a causa di un malore, invadendo la corsia opposta di marcia fino a schiantarsi  contro un camion. Purtroppo per lei non c'è stato nulla da fare. E' questo il tragico destino di Maria Pia Donegà, morta mercoledì pomeriggio a 63 anni sulla Statale Romea, a Campagna Lupia, provincia di Venezia.

Da tempo abitava in Veneto con la famiglia, il marito Franco e i giovani figli Florise e Alessandro: ma in tanti la ricordano anche sul Garda bresciano, aveva vissuto per diversi anni a Moniga e aveva gestito un negozio di erboristeria a Desenzano. Si erano trasferiti dal Milanese negli anni Novanta, per crescere serenamente i figli.

Il dolore della famiglia

Diplomata alle magistrali, all'epoca si era iscritta all'Università di Verona: negli anni a seguire la famiglia si trasferirà prima a Chioggia e poi a Rosara di Codevigo, nel Padovano. Era appena uscita da scuola, dall'istituto comprensivo Grimani di Marghera: dopo una vita da precaria, da pochi mesi era di ruolo.

A casa l'aspettavano l'amato marito e i figli. La salma è già a disposizione dei familiari: i funerali saranno celebrati probabilmente sabato. Di lei resteranno gli infiniti sorrisi, dice chi la conosceva, oltre al ricordo del suo buon cuore, la sua disponibilità ad aiutare gli altri, sempre e comunque. Tanti i messaggi di cordoglio arrivati alla famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esce dal lavoro, poi lo schianto: a casa l'aspettavano il marito e due figli

BresciaToday è in caricamento