menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Terribile frontale contro un camion, morta pensionata di casa a Desenzano

L'incidente nella tarda mattinata di sabato lungo la Goitese. Per Maria Graziella Piubeni, 61enne residente a Desenzano, non c'è stato nulla da fare.

Un'altra vita spezzata in un incidente, in un sabato nerissimo sulle strade della nostra provincia. Maria Graziella Piubeni, 61enne di casa a Desenzano, è morta in un terribile schianto frontale contro un'autocisterna che trasportava latte. 

Il sinistro si è verificato attorno alle 12 di sabato - poche ore prima di quello costato la vita a Omar Apostoli, 25enne di Rezzato - lungo la Goitese, sul confine tre il Bresciano e il Mantovano. La donna, originaria di Medole, avrebbe improvvisamente perso il controllo della sua auto - una Nissan Juke - attraversando la corsia di marcia, finendo così per provocare uno schianto frontale con il camion che transitava in direzione opposta.

Il conducente dell'autocisterna, dipendente di un'azienda di Piacenza, non avrebbe potuto far nulla per evitare l'impatto, che è stato violentissimo: "Ho visto l'auto arrivare contro il camion ed evitarla è stato impossibile'" ha raccontato. Una versione che troverebbe riscontri nei rilievi raccolti dai Carabinieri di Castiglione delle Stiviere e dalla Polizia Locale.

La donna è rimasta incastrata tra le lamiere dell'auto, quando i Vigili del Fuoco, accorsi sul posto insieme alle ambulanze e all'elisoccorso, l'hanno estratta dall'abitacolo per lei non c'era più nulla da fare. 

All'origine della sbandata improvvisa ci sarebbe un malore accusato dalla 61enne, ex consigliere comunale di maggioranza a Medole. Impiegata ora in pensione, Maria Graziella Piubeni era molto nota e attiva nel suo paese di origine: s’impegnava, come volontaria, per la biblioteca comunale, per il sindacato pensionati dello Spi Cgil e la Proloco. La 61enne si era trasferita a Desenzano pochi mesi fa, dopo la morte del padre. Lascia il compagno e le sorelle Silvana e Stefania.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento