Intervento chirurgico, per Roberto niente addio all’amata Luisella

A pochi giorni dall'incidente si continua a parlare della tragedia in galleria a Breno, dove sulla Statale 42 si contano due morti e dieci feriti. Giovedì pomeriggio l'ultimo saluto a Luisella Mariotti, senza il compagno Roberto

Luisella Mariotti

Gli strascichi purtroppo ancora infiniti di quella tragedia sotto la galleria. Due morti e dieci feriti a Breno, sulla Statale 42: un sorpasso davvero azzardato, quell’Audi station wagon che quasi si schianta contro un camion sulla corsia opposta, e che per evitare il peggio cerca di deviare la sua traiettoria. Ma al peggio stavolta non c’è mai fine: il carico che finisce per strada, la carambola che coinvolge altre quattro automobili.

Tra di loro anche Fabio De Filippi, 47 anni – l’uomo alla guida dell’Audi, morto sul colpo – e Luisella Mariotti, 44enne originaria di Malonno. Era sul furgone da lavoro insieme al compagno Roberto, stavano andando verso Brescia per aiutare la figlia di lei – universitaria poco più che 20enne – per il trasloco, dalla valle alla città.

Ma Roberto non ha potuto salutare la sua Luisella per l’ultima volta. Il destino amaro che gioca scherzi di pessimo gusto, anche dopo una tragedia impossibile da dimenticare. Roberto ha dovuto saltare i funerali della sua compagna, celebrati giovedì pomeriggio nella chiesa di Santa Maria di Malonno, a causa di un intervento chirurgico in contemporanea.

Rimasto infatti ferito a seguito del terribile incidente, in cui anche il suo furgone era rimasto travolto dalle lamiere e dalle lastre di metallo che dal camion si erano ribaltate. Luisella aveva da poco coronato il suo piccolo sogno, aprire un negozio di alimentari a due passi da casa, a Vezza d’Oglio.

Sempre aiutata dal ‘suo’ Roberto, titolare di un’azienda di distribuzione di bombole Gpl di Edolo. Insieme a lui aveva ritrovato forza e coraggio, dopo un divorzio difficile. E non è ancora finita: la Procura di Brescia ha aperto un fascicolo sull’incidente in galleria: l’ipotesi di reato è duplice omicidio colposo e lesioni gravi plurime.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Covid: 10 morti e 256 positivi, i nuovi contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento