Morto in morto, lo strazio della fidanzata e degli amici: "Resterai nel cuore"

Centinaia di persone sono attese venerdì pomeriggio per l'ultimo saluto a Maikol Signani, il 28enne vittima di un incidente sulle piste da cross

Maikol Signani

Dolore, sgomento e lacrime alla vigilia dell'addio: venerdì pomeriggio Casteletto di Leno si radunerà nell'Abbazia del paese per dare l'ultimo saluto a Maikol Signani. Una morte prematura e improvvisa, avvenuta a soli 28 anni sulla pista di motocross a Dorno, che ha lasciato gli abitanti della piccola frazione senza parole.

Tutti lo ricordano per la sua vitalità e l'esuberanza: amava la motocross, ma anche lo snowboard e il mare, come testimoniano le tante foto scattate e postate su Instagram e sul suo diario Facebook. Nato a Manerbio il 7 novembre del 1990, abitava al civico 28 di via Oscar Romero, assieme alla mamma Maria Teresa Ziliani, al papà Flavio e al fratello minore Andrea. Lascia nel dolore anche la fidanzata Silvia. “Un amore e un dolore che ti devasta”, ha scritto la ragazza su Instagram.

La tragedia in pista

La dinamica dell'incidente purtroppo è chiara: Maikol ha perso il controllo della sua due ruote, è stato sbalzato dalla sella con violenza inaudita, è caduto a terra e non si è più ripreso. 

A nulla sono serviti i disperati tentativi di salvarlo: Signani non è morto sul colpo, è stato caricato d'urgenza in ambulanza pronto per essere ricoverato all'ospedale San Matteo di Pavia. Niente da fare: troppo gravi le ferite riportare, in particolare le lesioni alla testa. Maikol è morto in ambulanza, prima ancora di arrivare in ospedale.

Il ricordo sui social

“Resterai nel cuore, eri speciale”, hanno scritto in tanti su Facebook. Centinaia i messaggi i cordoglio lasciati dalle associazioni sportive, dagli appassionati di motocross, i moto club, le persone con cui Maikol era cresciuto, in paese e non solo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morta la piccola Nina: "Vola per sempre amore mio, la mamma arriva presto"

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • "Amore mio, sposiamoci", ma in realtà gli deve un debito per la cocaina

  • "Come un fiore, hai perso i tuoi petali": l'ultimo saluto al piccolo Daniele

  • Una vita per la famiglia e l’azienda, morto l’imprenditore Ottavio Ghidini

  • 13enne ruba 9mila euro in casa propria, poi subisce la rapina da due amici

Torna su
BresciaToday è in caricamento