Si addormenta e fa strage di 20 paletti stradali: guidava senza assicurazione

L'incidente a meno di 100 metri da casa: giovane operaio bresciano stava tornando a casa dopo il lavoro

Foto di repertorio

Si è addormentato alla guida a meno di un centinaio di metri da casa: per fortuna non si è fatto nulla. A bordo della sua Opel però ha sbandato, e ha letteralmente steso una ventina di paletti stradali, sul ciglio della strada, dopo aver pure sfondato un pezzo di marciapiede.

Un colpo di sonno che gli costerà caro, almeno economicamente parlando: danni alla macchina a parte, dovrà rimborsare di tasca propria i danni alla sede stradale (in tutto circa 2000 euro) oltre all'inevitabile sanzione. Era infatti alla guida di un veicolo senza assicurazione: la sua auto è stata sequestrata.

L'incidente intorno alle 7 di mercoledì mattina a Leno, praticamente di fronte al cimitero. Il protagonista della sbandata è un giovane bresciano che aveva appena terminato il suo turno in fabbrica. Come detto, non si è fatto nulla: non si è reso necessario nemmeno l'intervento dell'ambulanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

Torna su
BresciaToday è in caricamento