Giovedì, 23 Settembre 2021
Incidenti stradali

La tragedia dopo una serata di pesca con gli amici: aveva solo 21 anni

Una vita spezzata troppo pesto: Julian Fina è morto nella notte tra domenica e lunedì. Indagini per omicidio stradale.

E' Julian Fina la vittima del drammatico incidente stradale di domenica notte, sulla Strada statale 482 (nota anche come Ostigliese) in territorio di Mantova: aveva soltanto 21 anni. Stava tornando a casa dopo aver passato qualche ora a pescare con gli amici, nelle vicinanze di un canale. Una giornata di festa come tante: il pomeriggio con la famiglia, a Goito, la sera con gli amici a condividere una delle sue più grandi passioni, la pesca. Ci sarebbe forse un colpo di sonno all'origine dello schianto: erano circa le 3.30 quando il furgone Fiat Fiorino che stava guidando ha improvvisamente sbandato, fino a centrare un camion carico di acciaio che viaggiava in direzione opposta.

Sulla dinamica indagano Carabinieri e Polizia stradale. Dopo lo schianto il giovane è rimasto incastrato tra le lamiere, ed è stato liberato dai Vigili del Fuoco: sul posto oltre ad ambulanza e automedica anche l'elisoccorso decollato da Brescia. Purtroppo non c'è stato niente da fare: Julian Fina è morto sul colpo.

Ipotesi autopsia, indagini per omicidio stradale

Impressionanti le immagini del furgone, un Fiat Fiorino del Bioemporio Il Farro di Suzzara, l'azienda per cui lavorava. Abitava proprio a Suzzara, dove la notizia ha fatto rapidamente il giro del paese. La salma è a disposizione dell'autorità giudiziaria che potrebbe disporne l'autopsia per conoscere con precisione le cause della morte. Come da prassi, in casi come questi, non si esclude venga aperto un fascicolo per omicidio stradale. Sotto shock ma illeso il camionista alla guida del mezzo pesante, un 64enne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La tragedia dopo una serata di pesca con gli amici: aveva solo 21 anni

BresciaToday è in caricamento