rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Incidenti stradali Darfo Boario Terme

Schianto col furgone del lavoro: la vittima è un ragazzo di soli 21 anni

Il giovane lavorava per un’azienda di Darfo Boario Terme: ha perso la vita nel tragico schianto avvenuto, all’alba di lunedì, lungo la A22.

Era arrivato in Italia da poco più di un anno, con una valigia carica di speranze e di progetti da realizzare. Ma non ne ha avuto il tempo: sogni e ambizioni per un futuro migliore sono stati distrutti in pochi attimi in un tragico incidente stradale, avvenuto lungo l’autostrada del Brennero. Aveva solo 21 anni Ismail Bouraya: originario del Marocco, viveva in Italia dal 2020.

Appena arrivato nel nostro Paese, ha vissuto nel Bresciano, a Piamborno, trovando subito lavoro in un’azienda di Darfo Boario Terme. Qualche mese fa si era trasferito a Forcola - paese della provincia di Sondrio - dove risiedono i genitori. Nel comune della Valtellina trascorreva i giorni di riposo tra un trasferta e l’altra: dipendente della Elettromeccanica Lombarda di Darfo, Ismail girava l’Italia per realizzare impianti elettrici per i capannoni di Amazon. “Un ragazzo educato e tranquillo, teneva tantissimo al suo lavoro e si dava molto da fare”: così viene descritto dai colleghi della ditta camuna.

Il drammatico schianto si è verificato proprio mentre il 21enne, in compagnia di altri due colleghi, si stava recando a Chieti per realizzare un impianto elettrico. Tutto è accaduto pochi istanti dopo le 4.30 di lunedì mattina: per cause ancora da accertare, il Fiat Ducato che guidava si è scontrato contro un tir, tra i caselli di Mantova Nord e Mantova Sud. Il furgone avrebbe tamponato l'autoarticolato che aveva di fronte, finendo letteralmente sotto il peso di quest'ultimo. Per Ismail non c'è stato nulla da fare: è morto schiacciato nell'abitacolo.

Sono invece stati trasportati all’ospedale Poma di Mantova gli altri due colleghi rimasti feriti nell'incidente: un 40enne di origine albanese e un 21enne del Gambia. Entrambi vivono nel Bresciano: il primo è stato dimesso nelle scorse ore, mentre le condizioni del lavoratore più giovane sono ancora critiche, tant’è che i medici si sono riservati la prognosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto col furgone del lavoro: la vittima è un ragazzo di soli 21 anni

BresciaToday è in caricamento