"Troppo grande il dolore da sopportare": un fiore bianco per ricordare Claudio

Non c'è stato nulla da fare per il 44enne fornaio di Rodengo Saiano che è morto sul colpo. La Peugeot bianca stava svoltando a sinistra per entrare nel garage e ha chiuso la strada al motociclista

Claudio Pari

PASSIRANO.  Una domenica di fine estate, passata, come tante altre, in sella alla moto è finita in tragedia, a pochi chilometri da casa. Claudio Pari stava tornando a casa dalla sua compagna, quando la Honda sulla quale viaggiava si è scontrata frontalmente con una Peugeot, lungo via Garibaldi, la strada principale del comune franciacortino. Un impatto violento che non ha lasciato scampo al 44enne fornaio di Rodengo Saiano che è morto sul colpo. 

Incidente in moto:
morto centauro 67enne 

La vittima stava viaggiando in direzione Brescia, mentre la 58enne alla guida della Peugeot,che proveniva dal centro di Passirano, gli avrebbe tagliato la strada nel fare manovra per entrare nel proprio garage. Il 44enne non ha avuto scampo: stretto tra il marciapiede e gli alberi non ha potuto evitare il tragico scontro frontale; è stato sbalzato dalla sella ed è caduto sull'asfalto dopo un volo di qualche metro.

Inutili i soccorsi prestati dal personale dell'ambulanza inviata dal 112, il corpo dell'uomo giaceva a terra senza vita. L'incidente, avvenuto attorno alle 17.30, ha richiamato l'attenzione di molte persone, qualcuno ha anche depositato un fiore bianco sul lenzuolo con cui è stato coperto il cadavere del 44enne.

La 58enne che era alla guida delle Peugeot è stata salvata dagli airbag, ma era visibilmente sotto shock ed è stata portata in ospedale per accertamenti. La Polizia stradale di Iseo ha chiuso la strada e si è occupata dei rilievi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

Torna su
BresciaToday è in caricamento