Banale incidente, ma il traffico è un inferno: migliaia in coda sotto il sole

Domenica da incubo dal punto di vista viabilistico: un incidente sulla Ss237 blocca il traffico per quasi tre ore. Migliaia le persone in coda

Foto d'archivio

Quasi tre ore di coda domenica pomeriggio sulla Statale 237 del Caffaro in territorio di Idro, a causa di un banale incidente (senza feriti gravi) ma che ha mandato letteralmente in tilt il traffico: almeno fino alle 18 erano migliaia le persone ferme in mezzo alla strada, in automobile o in motocicletta, in attesa che la carreggiata venisse liberate, e che quindi potessero ripartire.

L'incidente intorno alle 15.45: un'auto che dal Trentino scendeva verso il Bresciano avrebbe allargato troppo la curva, centrando così in pieno un'altra vettura che transitava in senso opposto. Una violenta carambola, e le due auto che sono rimaste in mezzo alla carreggiata, ostruendo completamente il passaggio.

Poi sono arrivati i soccorsi, rapidissimi: due le persone ricoverate in ospedale, ma solo per accertamenti. Non è stato facile comunque raggiungere il luogo nell'incidente, quando tutto intorno la strada era già bloccata per il traffico.

Tutt'altro che agili anche le operazioni di messa in sicurezza della carreggiata, in un punto abbastanza stretto (e vicino a una curva). I due mezzi sono stati spostati anche grazie all'intervento dei Vigili del Fuoco, e poi portati via con il carro attrezzi.

E' difficile anche solo descrivere la situazione che si è rapidamente creata, in entrambi i sensi di marcia. Migliaia di persone ferme sotto il sole ad attendere che qualcosa si muovesse. E non sono mancate ovviamente le inevitabili polemiche. Solo verso le 18 la strada è stata definitivamente riaperta. Ma fino a sera sulla Statale ci si muoveva comunque a passo d'uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pranzo in trattoria, 280 euro di multa a 26 operai: "Come possono mangiare al gelo?!"

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Il governo approva il decreto per il Natale: i divieti e le regole sugli spostamenti

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento