Tragico schianto: Giulia è morta in ospedale, il fidanzato lotta per la vita

Aveva solo 28 anni Giulia Serafini, la vittima del terribile incidente stradale di martedì notte sull'autostrada A4: grave in ospedale il fidanzato

Aveva solo 28 anni, Giulia Serafini: la vittima del terribile incidente stradale di martedì notte sull'autostrada A4, poco lontano dal casello di Palazzolo sull'Oglio. E' morta in ospedale a poche ora dalla schianto: ricoverata d'urgenza al Civile, insieme al fidanzato David Benedetti, lui ancora in gravi condizioni. Il cuore di Giulia ha smesso di battere all'improvviso, poco prima dell'alba. E per lei purtroppo non c'è stato più nulla da fare.

Imprenditrice di successo a soli 28 anni

Abitava a Bergamo, stava tornando a casa insieme al fidanzato dopo un corso di aggiornamento e una cena a Manerbio. Giulia Serafini era un'agronoma, titolare insieme all'amico Mirko del brand “Il Tropico dei Colli”, un progetto di agricoltura a chilometro zero ma che prevede la coltivazione di frutti esotici, anche in terra bergamasca. Un'idea che in pochi anni aveva già ricevuto tanti premi e riconoscimenti.

Giovane e sorridente, solare e disponibili: gli aggettivi non bastano, per raccontare tutte le sue buone qualità. Era in auto con David, a bordo della Honda HR-V guidata dal suo ragazzo: il giovane alla guida ha improvvisamente sbandato, per cause ancora in corso di accertamento, ha toccato con violenza il guard-rail sulla destra prima di rimbalzare in mezzo alla carreggiata.

Lo schianto in mezzo all'autostrada

Era passata da poco la mezzanotte: in quel momento è transitata una Lancia Y, a bordo una giovane coppia, che ha centrato in pieno l'auto ferma in mezzo alla strada. Impatto violentissimo: i feriti sono stati recuperati in un groviglio di lamiere. Sul posto quattro ambulanze e due automediche, due squadre dei Vigili del Fuoco, due pattuglie della Polizia Stradale, a cui sono stati affidati i rilievi.

Ci sono volute delle ore prima che il tratto autostradale venisse completamente riaperto, ormai erano quasi le 3 del mattino. Dunque code e rallentamenti anche di notte. Giulia e il fidanzato sono stati trasferiti d'urgenza in ospedale, in codice rosso. Ma la ragazza non è arrivata alla mattina. La salma è a disposizione della magistratura. In attesa del nulla osta, per poter organizzare i funerali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento