Esce di strada e si schianta contro una recinzione: muore a soli 42 anni

Incidente mortale a Solferino. La vittima è Giovanni Silvestri, 42enne di Desenzano del Garda

Ci sarebbe un improvviso malore all'origine del terribile schianto che domenica pomeriggio è costato la vita a Giovanni Silvestri, 42 anni di Desenzano del Garda: è uscito di strada fino a centrare in pieno una staccionata, a bordo della sua Volkswagen Polo, intorno alle 15.30 a Solferino, in Via San Martino.

Quando i soccorsi hanno raggiunto il luogo dell'incidente, Silvestri era già in arresto cardiaco. Accasciato sul volante, privo di sensi: rianimato a lungo, è stato trasferito d'urgenza all'ospedale di Castiglione, dove è però spirato poco più tardi. La salma riposa nell'obitorio del nosocomio: in queste ore sono attesi ulteriori accertamenti medico-legali.

Ulteriori accertamenti medico-legali

Gli approfondimenti (e forse anche l'autopsia) serviranno a chiarire le cause del decesso. Sul posto la centrale operativa aveva inviato l'automedica e un'ambulanza della Croce Azzurra: i rilievi sono stati affidati ai carabinieri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Silvestri abitava a Desenzano da una vita: aveva fatto l'autista di autobus, e poi lavorato anche come cameriere in un bar del centro. Lo piangono il padre Vittorio e la sorella Nadia: “Ciao fratellino, sei volato in cielo troppo presto – ha scritto proprio la sorella su Facebook – Non chiederci di rassegnarci. Tu sarei sempre con noi. Ti vogliamo bene”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla e Ines, la tragedia sulla strada per le vacanze

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Scontro mortale in autostrada: decedute due sorelle bresciane

  • Si appoggia a un masso e precipita nel vuoto: addio a Saverio

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

Torna su
BresciaToday è in caricamento