Venerdì, 25 Giugno 2021
Incidenti stradali

Morto nello schianto, mistero sull'incidente: su Facebook l'appello della moglie

Saranno celebrati mercoledì pomeriggio i funerali di Giovanni Borra, morto domenica pomeriggio in Via Aldo Merler a Puegnago: la moglie lancia un appello su Facebook

Copyright © Bresciatoday.it

“Carissimi amici, a causa di un incidente stradale è venuto a mancare mio marito Johnny. Chiedo a voi tutti una collaborazione per sapere se qualcuno, domenica 15 dicembre, ha visto quanto successo a Puegnago, perché al momento sono l'unica testimone nonostante ci fossero tre auto quando è avvenuto l'impatto”.

L'appello della moglie

Lo scrive su Facebook Cristina Folli, la moglie di Giovanni Borra, morto a 51 anni nel terribile incidente stradale di Via Merler: l'appello della donna è rivolto a chiunque possa aver visto qualcosa, per ricostruire nel dettaglio la dinamica che ha portato alla tragedia. Su quanto accaduto sta indagando la Polizia Stradale.

Al momento si sa che c'è stato uno schianto frontale, violentissimo: la Mini guidata da un ragazzo di 26 anni di Soprazocco – ancora grave in ospedale, al Civile di Brescia – ha invaso la corsia opposta di marcia proprio mentre sopraggiungeva Borra, a bordo della Fiat 500 della figlia Elisa. Appena davanti a lui, a poche decine di metri, c'erano proprio la figlia e la moglie, sul furgone del negozio che Borra da più di 20 anni gestiva in piazza.

Il via libera per i funerali

Impatto fatale, purtroppo: il 51enne è morto sul colpo dopo l'incidente. A nulla sono valsi i disperati tentativi di rianimarlo: sul posto, oltre a Polstrada, Carabinieri e Vigili del Fuoco, anche le ambulanze di Valtenesi Soccorso, Volontari del Garda e Cosp Bedizzole, oltre all'automedica e all'infermierizzata.

Mentre si cerca di fare chiarezza su quanto successo, la magistratura ha dato il via libera alla sepoltura di Giovanni Borra. I funerali saranno celebrati mercoledì pomeriggio, alle 15.30 nella chiesa parrocchiale di Puegnago. Lo piangono la moglie, la madre e le due figlie, Elisa e Simona. Come detto era titolare del minimarket di Piazza don Giuseppe Baldo, ma insieme alla moglie aveva già gestito un'altra bottega, nella frazione di Palude.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto nello schianto, mistero sull'incidente: su Facebook l'appello della moglie

BresciaToday è in caricamento