Incidenti stradali Montichiari

Morta sbalzata dall'auto: aperta un'inchiesta per omicidio colposo

Domani, mercoledì 22 settembre, si terranno i funerali nella chiesa parrocchiale di S. Stefano a Bedizzole

Si terranno domani, mercoledì 22 settembre, i funerali di Giovanna Compagnoni, la 42enne morta al termine di una rievocazione con auto d'epoca a Montichiari. La Procura ha aperto un’inchiesta, seguita dal pm Alessio Bernardi, per capire se l'incidente si sarebbe potuto evitare. Nel registro degli indagati per il momento risulta solo il 19enne alla guida della Ford T: si valuterà in seguito le posizione degli organizzatori. Al momento, è stata formula come ipotesi di reato quella di omicidio colposo, considerando che la tragedia è avvenuta su un terreno privato, quello del Centro Fiera, e nel corso di una manifestazione.

Erano quasi le 11, quando Giovanna aveva chiesto di fare un ultimo giro al pilota. Partita da pochi secondi, nell'affrontare una curva è stata sbalzata dal sedile ed è caduta a terra, picchiando la testa. Giovanna era un’appassionata di motori: aveva svolto numerose gare di rally ed era stata nominata commissario tecnico del Historic Racing Club. Lascia nel dolore il compagno Rolando con il quale conviveva, la mamma Genny, il padre Fortunato, le sorelle e i fratelli. I funerali saranno celebrati domani alla chiesa parrocchiale di Bedizzole.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morta sbalzata dall'auto: aperta un'inchiesta per omicidio colposo

BresciaToday è in caricamento