rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Incidenti stradali Maclodio

La Maserati sbanda, lo schianto contro il muro: morto giovane imprenditore

Aveva solo 43 anni, la sua compagna aspetta un figlio

Dramma sulla Strada provinciale 44 a Soncino, a pochi chilometri dai confini bresciani: dopo un'improvvisa sbandata ha perso la vita il 43enne Gianluca Garbelli, noto imprenditore titolare della Garbelli Automazioni, azienda con sede a Ticengo (Cremona) e un distaccamento a Maclodio nel Bresciano. Morto sul colpo dopo lo schianto: secondo quanto ricostruito dai carabinieri, intervenuti per i rilievi, Garbelli avrebbe perso il controllo della sua Maserati, forse a causa dell'asfalto reso viscido dalla pioggia, fino a schiantarsi contro il muro di una casa.

L'incidente

L'allarme è stato lanciato poco prima delle 14.30 di martedì. All'arrivo dei soccorsi, purtroppo, non c'era già più niente da fare: sul posto l'automedica, un'ambulanza della Croce Verde, i Vigili del Fuoco. La salma resta a disposizione dell'autorità giudiziaria, ma c'è già il nulla osta per la sepoltura: a breve sarà resa nota la data del funerale.

Il giovane imprenditore era titolare della Garbelli Automazioni, azienda specializzata nella progettazione e realizzazione di macchinari per i settori farmaceutico, cosmetico e alimentare. In tanti lo ricordano anche per la sua brevissima carriera nel mondo del ciclismo dilettante, quando aveva poco più di 20 anni. Lo piange l'amata compagna, che aspettava un figlio da lui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Maserati sbanda, lo schianto contro il muro: morto giovane imprenditore

BresciaToday è in caricamento