Giovedì, 24 Giugno 2021
Incidenti stradali

Ghedi: un'ultima carezza per Samuele, mercoledì i funerali

La camera ardente allestita all'oratorio, per lui una seconda casa. Mercoledì i funerali nella chiesa parrocchiale, celebrati dal curato-amico Don Giovanni

Samuele il giorno della laurea

E' tornata a Ghedi la salma di Samuele Martina, il giovane di 23 anni morto domenica al Civile, a seguito di un grave incidente sulla strada che collega il paese a Montirone.

Ad accogliere il feretro la chiesetta dell'oratorio, che Samuele frequentava abitualmente come animatore e dove aveva provato alcuni spettacoli con la compagnia Cantieri Teatrali Arcioni. In questa sua seconda casa, la famiglia ha deciso di allestire la camera ardente. Martedì sera la veglia funebre è stata fissata alle 20.30, mentre le esequie si svolgeranno nella chiesa parrocchiale, mercoledì alle 15.00.

Tante le parole di affetto e cordoglio, anche da parte del sindaco Lorenzo Borzi e di Don Giovanni, suo grande amico. Il pensiero va subito a mamma Annamara e papà Roberto. Una perdita terribile, oltretutto se si considera che Samuele era figlio unico.

Dopo l'arrivo verso mezzogiorno, lunedì all'oratorio è iniziato un via vai di persone giunte per un'ultima carezza, un ultimo saluto. Tantissimi i giovani. E tutto questo amore che lo circonda non può che commuovere, con gli amici che si dicono pronti a pregarlo per tutta la notte. Resta lo strazio per una vita interrotta così prematuramente. Un destino ingiusto, crudele. Almeno, con la decisione di donare gli organi, la generosità di "Sam" risplenderà anche dopo la morte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ghedi: un'ultima carezza per Samuele, mercoledì i funerali

BresciaToday è in caricamento