Incidenti stradali

Terribile schianto, un inferno di lamiere: giovane padre muore sul colpo

La vittima aveva solo 21 anni: "Troppo giovane per lasciarci"

Copyright © Bresciatoday.it

Basso Garda. "Addio Gennaro, mio giovane amico. Troppo giovane per lasciarci. Troppo giovane per morire. Mi associo al dolore della famiglia. Riposa in pace". Sono le parole strazianti, e alle quali probabilmente nulla andrebbe aggiunto, di un amico del giovane ragazzo che ha perso fatalmente la vita in un tremendo incidente stradale, avvenuto giovedì mattina nella frazione di Salionze a Valeggio sul Mincio.

Una strada che Gennaro Ronda conosceva bene, perché era quella che lo portava al lavoro, quel lavoro così importante per lui in un'azienda di abbigliamento con sede a Castelnuovo. Il 21enne che avrebbe compiuto gli anni a luglio era già padre di una piccola bimba e, strazio nello strazio, sulla sua auto, dilaniata dopo l'impatto con il terminale del guard rail, vi era posizionato un seggiolino per bambini.

L'incidente

Un dramma che si aggiunge al dramma, il dolore devastante dei familiari, la compagna e giovane madre su tutti. Un incidente terribile, non solo per la sua dinamica, quello di Salionze. Il giovane 21enne si trovava alla guida della sua Fiat Punto e stava viaggiando in direzione Peschiera del Garda, quando ha all'improvviso sbandato in curva ed è andato a sbattere ed incastrarsi contro la porzione terminale del guard rail.

Il personale medico del Suem 118 è intervenuto con l'elisoccorso e ha tentato di rianimare il giovane, senza purtroppo però riuscirci. Sul posto sono intervenute tre pattuglie della polizia stradale bardolinese, coordinate dal sovrintendente Massimiliano Zanardi, insieme ai vigili del fuoco di Bardolino.“

Fonte: Veronasera.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terribile schianto, un inferno di lamiere: giovane padre muore sul colpo

BresciaToday è in caricamento